28. agosto 2020 - 18:00 fino 20:00
associazione ipertesto, Naples
Condividi su:

Didattica sperimentale policentrica: | venerdì, 28. agosto 2020

Il corso nasce per l’esigenza che si avverte nel mondo della scuola di un cambiamento, sia mentale che didattico, e vuole focalizzare l’attenzione sulla formazione e sulla comunicazione.

Partendo dal presupposto che la caratteristica fondante della scienza e del sapere è la ricerca, il corso non vuole essere la presentazione di una tecnica ma l’introduzione di una metodologia per far si che il cambiamento si rivolga verso due obiettivi: un cambiamento mentale, che deve essere il presupposto fondamentale per una reale trasformazione, e un cambiamento didattico, che deve intersecare molteplici dimensioni.



Una dimensione spaziale, solitamente utilizzata, che deve essere integrata da una dimensione temporale che specifichi le differenziazioni del sapere nel tempo. Ed infine una dimensione relazionale, che deve tener conto della indispensabilità dell’incontro empatico tra docenti e discenti. È fondamentale, per una didattica formativa, un ascolto attivo, un saper porre le domande, per far si che la formazione si integri con i processi relazionali che tengano conto della indispensabilità dell’Altro.



Il corso è strutturato in tre parti:



Nella prima parte, si tratteranno i processi mentali e la plasticità cerebrale che consente l’apprendimento;

Nella seconda parte, si tratterà la complessità dei sistemi didattici;

Nella terza parte, si approfondiranno i temi della comunicazione e della relazione di aiuto.

13 moduli con video lezioni interattive, materiale video e dispensa cartacea per un totale di 20 ore di corso