29. settembre 2020 - 18:00 fino 21:00
Langue&Parole, Milano
Condividi su:

Il traduttore editoriale, 21° edizione | martedì, 29. settembre 2020

Il traduttore editoriale

corso pratico con esercitazioni.



CORSO ONLINE DELLA DURATA DI 6 MESI



Gli argomenti del corso



Il nostro corso principale: il punto di partenza imprescindibile se ti stai affacciando all'«universo editoria». Un percorso di 6 mesi tra lezioni collettive, esercitazioni e lezioni private, per conoscere il mercato, i suoi meccanismi, la filiera e tutti gli aspetti della professione del traduttore editoriale, dalle questioni fiscali e contrattuali, fino al vero e proprio lavoro sui testi. Dall'editoria libraria a quella periodica, dalla narrativa alla varia, avrai modo di esplorare testi con caratteristiche diverse, riuscendo così a orientare meglio le tue scelte lavorative e la direzione della tua carriera.



Entrerai in contatto con tanti professionisti editoriali e lavorerai «gomito a gomito» con i redattori di L&P, che ti faranno da tutor.



Il tutto online! Senza muovere un passo da casa o dall'ufficio, ma con la sensazione di essere in un'aula vera, grazie alle dirette e al database editoriale/area privata, che oltre a conservare i documenti, funge anche da forum e luogo di incontro virtuale.



Programma:



- Introduzione al corso/orientamento: spiegazione della struttura e degli appuntamenti delle settimane a ******, più una lezione privata con i tutor di L&P per compilare la scheda dello studente e fissare insieme gli obiettivi di studio.



- Associazionismo, rapporto con gli editori e contratti editoriali: quali istituzioni accolgono e riuniscono oggi i traduttori, e in particolare i traduttori editoriali? Qual è il loro ruolo nella definizione di un contratto standard? Caratteristiche del contratto di edizione di traduzione e aspetti fondamentali da tenere sott'occhio. Gestione del rapporto con gli editori.



- Le tariffe: uno sguardo al mercato e una guida per aiutare lo studente a capire come valutare le proposte degli editori o di altri committenti, oltre a crearsi un proprio "listino" personale. Decidere quando si può scendere, quando si deve chiedere di più, quando anche un forfait può funzionare. Unità di misura più diffuse e come convertirle.



- La fiscalità: note sulle agevolazioni riservate ai traduttori editoriali, che rientrano sotto la Legge sul Diritto d'Autore.



- Il mercato editoriale italiano: esploriamo la filiera, individuando tutti gli attori coinvolti e spiegandone i ruoli; fotografia di tendenze e mode ballerine, e di meccanismi che non cambiano mai. Il tutto supportato da dati e statistiche.



- I mercati esteri: quali sono le differenze, numeriche e non solo, rispetto al mercato italiano? Analisi dei mercati più forti; cosa importiamo e cosa esportiamo?



- Il digitale oggi: stato dell'arte e opportunità per i traduttori.



- Strumenti: Word. Nozioni di base e anche qualche trucco in più per facilitarti il lavoro sul programma più diffuso.



- Gestione dei testi: la revisione di traduzione. Quali sono i passaggi da effettuare prima di consegnare al cliente? E cosa cambia quando dobbiamo invece valutare il lavoro altrui? Le fasi dell'editing di traduzione.



- La ricerca di inediti e le proposte editoriali: a partire dal funzionamento della compravendita dei diritti di traduzione di un'opera, introduciamo la pratica dello scouting e delle proste editoriali spontanee.



- Gestione dei testi: citazioni, note (dell'autore e del traduttore) e bibliografie. Come gestirle? Esempi e consigli pratici.



- Strumenti: InDesign. Introduzione al programma di impaginazione per eccellenza; perché bisogna saperlo usare e cosa bisogna saper fare.



- Licensing e coedizioni: come influenzano la traduzione? Di cosa bisogna tener conto quando si lavora su testi di queste due categorie?



- La correzione di bozze: introduzione all'ultima fase di correzione di un testo.



- La traduzione letteraria: un genere nel genere. Cosa distingue un traduttore letterario da un traduttore editoriale? Inoltre, c'è letteratura e letteratura.



- Strumenti: i social e la presenza online. Note di marketing online e analisi dei principali social e del loro (corretto) utilizzo. Costruirsi un'identità professionale in Rete.



- Il CV a misura di traduttore: prima di lasciarci, scriviamo o riscriviamo il tuo CV, sulla base di quanto imparato insieme. Cosa non deve mancare, cosa possiamo (felicemente) omettere.



- Conclusione: spazio aperto ai saluti e alle domande di chiusura del percorso.



Gli argomenti indicati sopra verranno trattati attraverso lezioni di gruppo, ma si potranno anche riprendere nelle lezioni private e all'interno del database editoriale/area privata con discussioni di gruppo.



Il corso prevede inoltre 8 esercitazioni di traduzione, su testi variegati, che lo studente potrà scegliere da un'ampia rosa. Si potranno scegliere testi da inglese, francese, spagnolo, tedesco e portoghese. Queste esercitazioni verranno corrette individualmente per iscritto e saranno seguite, ciascuna, da una lezione privata di confronto via Skype (con il tutor di L&P che ti verrà assegnato di volta in volta, in base alla lingua scelta).



Lo studente potrà decidere, di esercitazione in esercitazione, da quale lingua lavorare, attingendo alla rosa di testi proposta.



Infine, lo studente lavorerà su altre 4 esercitazioni di carattere redazionale: una revisione di traduzione, la stesura di una scheda di lettura, una correzione di bozze, la riscrittura del proprio CV. Per queste esercitazioni è prevista una correzione di gruppo e anche un breve feedback scritto individuale (a eccezione della correzione di bozze, che verrà corretta solo in gruppo)



LEGGO QUI IL PROGRAMMA PER INTERO:



http://langueparole.com/formazione/traduzione/il-traduttore-editoriale-21-edizione.html