08. ottobre 2020 - 14:30 fino 19:00
Clessidra Milano, Milan
Condividi su:

Monza: dai cappellifici a Teodolinda | giovedì, 08. ottobre 2020

Nota soprattutto per la Villa Reale, con il suo trascorso tormentato, e per il suo magnifico parco, Monza nasconde una storia assai più lontana di quella asburgica o di quella del suo Autodromo. Una storia che riavvolge il nastro fino a Teodolinda, la ****** longobarda. Un nastro che si srotola lungo le sponde del Lambro, facendo di Monza un’insospettabile città sull’acqua, fatta di ponti, mulini storici e delle leggende del suo santo protettore, quel San Gerardo che seppe attraversare il fiume sul suo mantello. Un nastro che rievoca fasti viscontei, nella memoria di un castello che non c’è più, e memorie manzoniane, narrando di una certa monaca potente e (forse) dissoluta che pagò a caro prezzo una vocazione imposta. Un nastro che, passando per la Rinascente che ha sede nella storica azienda tessile Frette, fa di Monza il polo industriale d’eccellenza nella produzione di cappelli, rinomati in tutto il mondo. Un nastro che, annodando le storie degli Umiliati, intreccia quelle dell’Arengario medievale, per arrivare ai Barnabiti del Carrobiolo, ben prima che un certo re, più “buono” che galantuomo, scegliesse Monza come sua dimora favorita. Passeggiata tra storia, leggende e monumenti per le vie del centro storico di Monza.



Visita a cura di Monica Torri.

Max 25 partecipanti.

Partenza ore 14,30 da p.le Lodi (M3). Quota: 35 euro (pullman, visita guidata, radiocuffie). Disdette senza penali consentite entro 10 gg. Chi non si presenta alla gita dovrà corrispondere l'intera quota.



Per informazioni ed iscrizioni: 338.17.71.237

email

www.associazioneclessidra.it



#associazioneclessidramilano

#associazioneclessidra

#visiteguidate

#viaggiarechepassione

#viaggiareinsieme

#visiteguidatemilano

#milanodascoprire

#milanodavisitare

#conosceremilano

#milanodavedere

#mostredarte